Poesie 1-4

 


Da altre storie

Da altre storie apprenderemo nuove trame

In nuove occasioni percorreremo eventi rivoluzionari

Se il lento viaggiare impone attese

Con occhi nuovi torneranno a nascere

Teneri inni ad una gioia universale

Ricordando ieri

Dimenticando ieri

Bellissima unica

Oltre notturne angosce

Passerà appena sottovoce

Quest’ ultima avventura

 

 

Ma si è mai vista

Ma si è mai vista una stella

O un qualsiasi astro del firmamento

Innamorarsi della pozzanghera

In cui vede riflessa la propria immagine

Quando si accorgerà della distanza abissale

Che la separa

Da quella misera pozza notturna

Cercherà altrove

Negli spazi siderali

Una gemella luce

Che gratifichi il suo sfolgorante splendore

E diventerà

Immobile punto di riferimento

E guida al viandante senza bussola

Per orientarsi in una notte senza luna

E a colui che stoltamente cercherà

Di raccogliere quella stella

Dal putrido residuo

Di una notte di tempestose piogge

Per farne trofeo e conquista

Rimarrà nel silenzio di una notte ormai matura

Il lento ondeggiare e sbiadire di un inconsistente bagliore

Che i raggi del nuovo giorno

Rapiscono per sempre

 

 

Perché piccola anima

Perché piccola anima

Rifuggi dagli autunni polverosi

E incerti

Dagli inverni spogli in algide posture

Da tutto ciò che è stagione mortale

Ridente distrattamente eterna?

 

 

Dove sei piccolo fiore

Dove sei piccolo fiore?

Non riesco a vederti,

eppure il tuo spirito mi parla di te.

Racconta fiabe di quotidiane emozioni,

di sguardi severi,

di risate infantili,

di peccati nascosti.

Dove sei piccolo stelo,

perduto in quel rabbuffo di ciocche ramate,

di curata fattura,

di femminee forme,

di labbra dipinte, di occhi turbati?

Dove sei piccolo lume

Che ti accendi alla vita

Con rabbia di tempesta

E ti lasci ammantare

Di soffice rugiada?

 

Poesie 1-4ultima modifica: 2012-10-01T21:56:00+02:00da sandcreek12